A tutti i produttori di rifiuti
 
Oggetto: Classificazione rifiuti — AGGIORNAMENTI NORMATIVI.
 
A seguito dell'entrata in vigore della Legge n. 116/14 che ha introdotto alcuni aggiornamenti normativirelativi alla classificazione dei rifiuti, al fine di consentire una corretta classificazione del rifiuto prodotto, il cui obbligo specifico è del produttore, ogni produttore dovrà fornire dettagliate informazioni relativamente a:
· Al ciclo produttivo che ha generato il rifiuto;
 
· Alle sostanze utilizzate come materie prime nel ciclo produttivo, fornendo copia delle schede dati disicurezza, nel formato più aggiornato, conformi al regolamento REACH;
 
· Analisi chimiche condotte ai fini della classificazione
 
Inoltre, a far data dal 1 giugno 2015 entrerà in vigore la nuova normativa europea in temadi classificazione rifiuti. La nuova normativa presenta sostanziali novità e cambiamenti rispetto ai criteri invigore oggi. Tra questi si segnala:
 
· La ridenominazione delle caratteristiche di pericolo da H a HP con introduzione di nuovi criteri per la loroassegnazione (rif. Reg. UE 1357/14 del 18/12/2014)
 
· Introduzione di un nuovo elenco dei codici CER (con modifiche minime) definito dalla Decisione Europea(rif. DEE 2014/955/UE del 18/12/2014)
 
Relativamente al rapporto in essere con la società Nord Est Ecologia srl, l'accesso agli impianti da partedi produttori di rifiuti pericolosi (TUTTI) e "non pericolosi con codici a specchio", a far data dal 01/06/2015saranno possibili solo se il produttore fornirà le informazioni sopra riportate, unite ad una analisi diclassificazione conforme alla nuova 'normativa comunitaria sopra richiamata.

Per coloro che intendono avvalersi del nostro supporto, chiediamo di inviare una e-mail alla nostraSegreteria Commerciale (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) specificando la Vs. richiesta di verifica dellaclassificazione del rifiuto e l'attribuzione delle caratteristiche di pericolo.
Si precisa che Nord Est Ecologia, nell'espletare tale servizio, potrà avere la necessità di approfondire laconoscenza del processo produttivo che origina il rifiuto, anche richiedendo la compilazione di una specifica checklist o chiedendo informazioni sulle materie prime e gli ausiliari di processo utilizzati.
Il processo di riclassificazione porterà alla emissione di un giudizio riferito all'ultima analisi da Voieffettuata presso il nostro laboratorio e/o da laboratorio terzo.
Restando a vostra completa disposizione,
 
Cordiali saluti

Company profile


pdfScarica la presentazione

della nostra azienda